Sistema operativo su USB

Tutto questo è possibile grazie a Linux, le nostre penne USB (chiavette che dir si voglia) possono ospitare un vero e proprio sistema operativo.Infatti, oltre al normale salvataggio di file, è possibile anche renderle dei veri e propri dispositivi dai quale avviare una distribuzione GNU/Linux.
Per far ciò, sono necessarie distribuzioni di dimensioni minori rispetti ai normali sistemi operativi che vengono installati sui dischi fissi: ecco, quindi, la nascita di apposite versioni di Linux, dalle dimensioni esigue ma che riescono ad avere tutte le applicazioni necessarie al funzionamento del sistema operativo.
Le distribuzioni che possono fare ciò sono quattro:

  1. Damn Small Linux – www.damnsmalllinux.org/index_it.html
  2. Puppy Linux – www.puppylinux.com/
  3. Feather Linux – http://featherlinux.berlios.de/
  4. Mutagenix – http://mutagenix.org/