Viaggio negli USA: lista di cose da fare/non dimenticare prima di partire

Se sei arrivato su questa pagina probabilmente sei in procinto di partire per il continente americano, oppure stai pensando di organizzare un viaggio. In modo molto schematico riporto una check-list con tutte le cose che servono e che occorre controllare prima di partire. Si tratta si una banale “lista della spesa”, ma è un buon punto di partenza:

ADEMPIMENTI AMMINISTRATIVI

  1. Passaporto; è ovviamente indispensabile, se non lo avete lo dovete fare (presso il commissariato di polizia della vostra zona di residenza), tenete conto che possono passare anche 20 gg dalla data di richiesta. Vi servono tre foto per passaporto (occhio !!! sono più grandi delle semplici foto tessera), una marca da bollo e si paga un bollettino postale;
  2. ESVA; è il permesso di accesso agli USA. L’ufficio per il controllo delle frontiere (sono gente seria, le frontiere le controllano) fa compilare a chiunque accede agli USA un modulo che identifica la persona e prende gli estremi del passaporto. Ci sono in giro un mare di siti pirata che si spacciano per ESVA mentre invece prendono i dati della carta di credito. Il sito vero è questo: https://esta.cbp.dhs.gov/esta/
    Alla fine della procedura viene richiesta la carta di credito e si paga un importo di 14 dollari (intelligenti vero? se lo facessimo anche noi? 10 euro allo Stato Italiano per ogni turista che arriva in Italia. Perché non copiamo le procedure intelligenti degli altri paesi? Mah…).
    Una volta finita la procedura online, stampate la domanda (ovviamente prima controllate che sia stata accettata!!!) e mettetela fra i documenti da portare con voi. Quando la domanda viene accettata, vi è assegnato un numero. L’ESVA vale per due anni.
  3. Dollari; nel territorio americano la carta di credito è utilizzatissima (quasi per tutto) ma dei dollari fruscianti in taglio piccolo vanno portati per le mancie (tips). E’ obbligatoria la mancia, che corrisponde ad una percentuale del servizio offerto pari a circa il 15% del prezzo.
  4. Plafond carta di credito; ricordatevi di dare un’occhiata al plafond della carta, andare li senza disponibilità su carta è rischioso (vi costringe a portare più contante). Inoltre, se riuscite a portarne con voi due (es. una VISA e l’altra MASTERCARD) siete a cavallo.
  5. Biglietti e conferme di prenotazione; sembra banale ma non lo è, meglio avere su carta (che solo su dispositivo elettronico) i biglietti aerei, i biglietti dei treni ed autobus, nonchè le conferme di prenotazione degli hotel (in assenza stampatevi le loro email).

COSE UTILI DA PORTARE

  1. Adattatore elettrico; le prese negli USA sono diverse dalle nostre, pertanto occorre un adattatore, altrimenti i nostri cellulari/portatili non li ricarichiamo. In commercio esistono adattatori universali, un adattatore tedesco affidabile che ho trovato su Amazon è questo: KOPP SB 1722.0101.8 Presa da viaggio con adattatore (le altre sono cineserie di cui non mi fiderei).
  2. Mappe delle città e della rete metropolitana;
  3. Medicine; quelle più banali che siete soliti utilizzare.

Vista la lista delle cose da fare e da non dimenticare prima di partire, ora vi lascio con le cose da vedere quando si arriva negli USA. Dato che sono tantissime, faccio riferimento a un bel libro dal titolo eloquente: 1.000 posti da vedere negli Stati Uniti prima di morire…  Buona lettura e buon viaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *